ORGANIZZAZIONE CORSO

Organizzazione della formazione
  • Chiedere la collaborazione all’Organismo Paritetico e all’Ente Bilaterale presenti sia nel territorio provinciale che nel settore nel quale opera l’azienda.
  • Redigere il progetto formativo
Per ciascun corso si dovrà provvedere:
  • Tutor/segreteria organizzativa
  • Un soggetto organizzatore del corso
  • Un responsabile del progetto formativo
  • I nominativi dei docenti
  • Un numero massimo dei partecipanti pari a 30 unità
  • Il registro di presenza dei partecipanti
  • L’obbligo di frequenza del 90% delle ore di formazione previste
  • Declinazione dei contenuti tenendo presenti: le differenze di genere, di età, di provenienza, nonché quelli connessi alla specifica topologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione di lavoro.
  • Test di entrata
  • Test finale di verifica
  • Rilascio di attestato di formazione ai lavoratori
Nei confronti dei lavoratori stranieri i corsi dovranno essere realizzati previa verifica della comprensione e conoscenza della lingua veicolare e con modalità, quali la presenza di un mediatore interculturale o di un traduttore che assicurino la compressione dei contenuti del corso di formazione.

Formazione generale per tutte le categorie Ateco.
Concetto di :
  • Rischio
  • Danno
  • Prevenzione
  • Protezione
  • Organizzazione della prevenzione aziendale
  • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali
  • Organi di vigilanza controllo e assistenza
Rischi specifici declinati dal Documento di Valutazione dei Rischi :
  • Meccanici generali
  • Elettrici generali
  • Macchine
  • Attrezzature
  • Cadute dall'alto
  • Rischi da esplosione
  • Rischi chimici
  • Nebbie-olii-fumi-vapori-polveri
  • Etichettatura
  • Rischi cancerogeni
  • Rischi biologici
  • Rischi fisici
  • Rumore
  • Vibrazioni
  • Microclima e illuminazione
  • Videoterminali
  • DPI-organizzazione del lavoro
  • Stress lavoro-correlato
  • Movimentazione manuale dei carichi
  • Movimentazione merci
  • Segnaletica
  • Emergenze
Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico
  • Procedure esoso e incendi
  • Procedure organizzative per il primo soccorso
  • Incendi e infortuni mancati
  • Altri rischi
Durata minima in base alla classificazione ATECO 2002/2007 di appartenenza di cui All'Allegato 2
  • 4 ore per i settori della classe di rischio basso + 4 ore di formazione generale. Totale 8 ore
  • 8 ore per i settori della classe di rischio medio + 4 ore di formazione generale. Totale 12 ore
  • 12 ore per i settori della classe di rischio alto + 4 ore di formazione generale. Totale 16 ore

 

 

 

SLS Sistemi di Sicurezza - Via G.B. Morgagni, 20124 MILANO - tel/fax 02 29406105

Copyright © SLS Sicurezza